bambinello

PREGHIERA A GESÙ BAMBINO

Asciuga, Bambino Gesù le lacrime dei fanciulli! Accarezza il malato e l'anziano!

Spingi gli uomini a deporre le armi e a stringersi in un universale abbraccio di Pace.

Invita i popoli, misericordioso Gesù, ad abbattere i muri creati, dalla miseria e dalla disoccupazione, dall'ignoranza e dall'indifferenza, dalla discriminazione e dall'intolleranza.

Sei tu, divino Bambino Gesù, che ci salvi, liberandoci dal peccato.

Sei tu il vero ed unico Salvatore che l'umanità spesso cerca a tentoni. Dio della Pace, dono di pace per l'intera umanità, vieni a vivere nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia.

Sei tu la nostra Pace e la nostra Gioia.
AMEN.

 

 

LA STORIA DI GESÙ BAMBINO REDENTORE "PRINCIPE DELLA PACE"

Amici carissimi, siamo ritornati da Gerusalemme con una statua di 80 cm. di Gesù Bambino Redentore, seduto sul trono, con il mondo nella mano sinistra e in atteggiamento di benedire con la mano destra.
Un’immagine unica, ma utilizzata a Gerusalemme e nei nostri conventi il 6 gennaio per la festa dell’Epifania e la processione del Bambino.
La mattina del 22 ottobre 2010, quando la statuetta è stata aperta per farla vedere, è stata trovata macchiata al volto con del liquido rosso.
Avvertite le autorità ecclesiastiche si provvedeva ad aprirla definitivamente e sistemarla in una stanza del dormitorio dei frati.
Sabato 23 ottobre, verso le 11, è stata aperta la stanza con le autorità civili e religiose, e sono state notate delle macchie di liquido rosso vivo, presenti negli occhi e sul volto: qualcosa era avvenuto da pochi minuti.
Si è cercato di mantenere il silenzio e il raccoglimento e i carabinieri hanno sequestrato la Statuina per sottoporla alle analisi. Alcuni campioni sono stati presi, per analizzarli, anche da parte dell’Arcivescovo e da parte dei frati del Santuario. La statua è stata dissequestrata il 15 febbraio 2011. Ora, a distanza di 4 mesi, le idee sono più chiare, ma non assolute.

Il liquido rosso è sangue umano del gruppo AB, tipico del Medio Oriente, e coinciderebbe con il sangue di tutti i miracoli eucaristici e a quello rinvenuto tramite le analisi della Sacra Sindone.
Certo, non possiamo dire che è un miracolo, e ne tantomeno convincere i fedeli a credere, ma certo è un segno che va letto con chiarezza, e con tanta preghiera e silenzio, come abbiamo fatto finora.

Carissimi, Gesù Bambino continuerà ad essere vicino a noi, e certamente l’evento è un richiamo alla conversione, non solo con le chiacchiere, ma coi fatti e con l’impegno di ognuno al suo servizio.
Non è possibile esporre in Chiesa la statua, creando confusione o distrazione durante le celebrazioni. Così, essa sarà posizionata nella Cripta del Santuario, dietro un vetro blindato e completamente chiusa. I fedeli potranno venerarla senza creare disagi al Santuario.

GLI ULTIMI EVENTI
Terminata la fase giuridica, con tutti gli accertamenti alla statuetta di Gesù Bambino, si rimanda all'autorità ecclesiastica.
Nel frattempo la statua è custodita nella Cappella dei frati; sarà compito del Rettore del Santuario fissare la data per l'esposizione ai fedeli.

MIRACOLI SEGNALATI
- Guarigione di un bambino di 4 anni (leggi

 

Seguici su Facebook: Amici del Gesù Bambino di Cava de' Tirreni

Guarda il video "IL BAMBINELLO TORNA AL CONVENTO" sul nostro canale santuariofrancescano di  YouTube.

Tu sei qui: Il Santuario I Luoghi Gesù Bambino